Secchezza vaginale

Cos'è la secchezza vaginale?

Normalmente, le pareti vaginali rimangono lubrificate con un sottile strato di liquido trasparente. Gli estrogeni aiutano a mantenere questo fluido per mantenere sano il rivestimento della vagina. Un calo dei livelli di estrogeni può ridurre i livelli di umidità disponibili. La secchezza vaginale è un sintomo che molte donne sperimentano ad un certo punto della loro vita. Può essere causato da alcuni farmaci, da una diminuzione dei livelli ormonali, dalla menopausa o dall'allattamento al seno.

I sintomi comuni della secchezza vaginale includono:

  • Dolore con lo stare seduti o in piedi
  • Disagio nell'esercizio
  • Minzione a disagio
  • Rapporti dolorosi

Opzioni di trattamento della secchezza vaginale

Per diagnosticare la secchezza vaginale, è possibile eseguire un esame pelvico per verificare la presenza di diradamento del tessuto o arrossamento della vagina. Esistono diverse opzioni di trattamento per affrontare questa condizione, tra cui:

Terapia estrogenica topica

Il trattamento più comune per la secchezza vaginale è la terapia topica con estrogeni. Questo sostituisce alcuni degli ormoni che il corpo non crea più per alleviare i sintomi vaginali.

Esistono tre tipi principali di estrogeni vaginali, tra cui:

Anello

Un anello morbido e flessibile viene inserito nella vagina dove rilascia un flusso continuo di estrogeni. L'anello viene sostituito ogni tre mesi.

Tavoletta

Un applicatore monouso viene utilizzato per inserire una compressa nella vagina una volta al giorno per le prime due settimane. Quindi viene utilizzato due volte a settimana fino a quando non è più necessario.

Crema

Un applicatore viene utilizzato per inserire la crema nella vagina. La crema viene solitamente applicata ogni giorno per 1-2 settimane, quindi 1-3 volte a settimana come indicato dal fornitore.

Trattamenti topici non ormonali

Esistono anche opzioni di trattamento topico non ormonale che alcuni individui potrebbero trovare utili. Gli idratanti vaginali come l'olio minerale-glicerina-policarbofilo possono essere acquistati in una farmacia. L'olio di cocco è un altro popolare trattamento topico da banco disponibile nella maggior parte delle farmacie. Le supposte di acido ialuronico possono essere ordinate online e utilizzate due o tre volte alla settimana per alleviare la secchezza. 

Procedure

Per le donne che cercano un'alternativa ai trattamenti topici, sono disponibili diverse interessanti opzioni. Il Gioconda Touch® è una terapia laser ablativa che viene eseguita in studio per ripristinare la salute del rivestimento vaginale. Richiede meno di cinque minuti, è indolore e richiede solo tre trattamenti separati da sei settimane.

Il TermiVa® utilizza la radiofrequenza per ripristinare salute vaginale. Questo è un altro trattamento in ufficio che richiede circa 20 minuti per essere eseguito. La maggior parte delle donne richiederà da uno a tre trattamenti per ottenere risultati ottimali. In questo trattamento, il calore diretto alle pareti vaginali e alle labbra stimola la produzione di collagene, l'afflusso di sangue e la proliferazione dei nervi con conseguente miglioramento dell'elasticità, restringimento della vagina, miglioramento dell'umidità e maggiore sensibilità.

Plasma ricco di piastrine (PRP) può essere utilizzato da solo o in combinazione con MonnaLisa Touch®, The O-colpo® o terapie ThermiVa® per migliorare ulteriormente la salute vaginale. Con la procedura PRP viene raccolta ed elaborata una provetta di sangue. Il plasma viene quindi somministrato solo alla vagina, oppure alla vagina, alle labbra e al clitoride per favorire la ricrescita dei tessuti, ripristinare l'umidità, migliorare l'orgasmo e la sensibilità vaginale. È stato anche dimostrato che il PRP migliora la perdita urinaria in alcune donne. 

altri Trattamenti

Ci sono anche altre opzioni di trattamento che alcune persone potrebbero trovare utili. Gli idratanti vaginali come l'olio minerale-glicerina-policarbofilo possono essere acquistati in una farmacia. Un farmaco orale chiamato ospemifene può anche essere utilizzato per rendere più spesso il tessuto vaginale, con conseguente minore disagio durante il sesso.

"Questa è stata la mia prima visita a questa bellissima nuova struttura ed è stato meraviglioso...molto disponibile a rispondere alle domande e condividere informazioni. Ho intenzione di tornare in questa struttura per altri servizi offerti."

Anonimo

"Ufficio pulito, personale cortese e il medico si è preso il tempo di ascoltare e spiegare la diagnosi."

Anonimo

"Il medico e gli infermieri sono stati professionali e cortesi. Il Dott. Girardi ha spiegato chiaramente la mia condizione e ha risposto a qualsiasi dubbio e domanda avessi".

Kathleen B.

Contattaci

CONSULENZA VIRTUALE

$250

Ti sentiresti più a tuo agio nel discutere i problemi più intimi delle tue donne nella privacy di casa tua? Comprendiamo e abbiamo reso disponibile questa opzione. Pianifica la tua consulenza virtuale di 30 minuti per soli $ 250 e fai il primo passo verso una migliore comprensione della tua salute femminile.

  • Consultare un medico della linea di marea
  • Appuntamento di 30 minuti
CONTINUA

Domande frequenti

Come risolvere la secchezza vaginale?

Sebbene la secchezza vaginale possa essere temporaneamente alleviata con i lubrificanti, in genere è necessario un trattamento professionale per ottenere risultati a lungo termine. La terapia ormonale e i dispositivi energetici non chirurgici possono produrre risultati significativi con la secchezza vaginale.

Posso usare una crema idratante per la secchezza vaginale?

Esistono alcune creme idratanti specifiche per aumentare l'idratazione della vagina: il nostro team può consigliare i prodotti più utili. Non utilizzare creme idratanti che non siano specificatamente realizzate per l'uso vaginale.

La secchezza vaginale è una questione ormonale?

Molto spesso, la secchezza vaginale è il risultato di bassi livelli di estrogeni ed è quindi un sintomo comune sperimentato dalle donne in menopausa. Tuttavia, può anche essere causato da alcuni farmaci, dall’allattamento al seno e altro ancora.

Quando dovrei consultare un medico per la secchezza vaginale?

La secchezza vaginale può interferire con le attività quotidiane come sedersi, urinare o fare esercizio fisico, nonché con i rapporti sessuali. Ognuno di questi motivi è valido per consultare un operatore sanitario intimo per la secchezza vaginale.

Quali sono le opzioni di trattamento per la secchezza vaginale?

La secchezza vaginale può spesso essere trattata con la terapia ormonale, ove applicabile. Questo può essere combinato con dispositivi energetici in grado di stimolare la produzione di collagene nel rivestimento della vagina, aumentando la produzione di umidità e migliorando la salute dei tessuti.

Contattaci oggi

Si prega di compilare il modulo sottostante, qualcuno risponderà a breve. Puoi anche chiamare 516-833-1301 con tutte le domande che potresti avere.

Il nostro blog

6 cause del dolore clitorideo

Il clitoride è una parte della vulva e una parte esterna dei genitali femminili. È molto sensibile perché...

Scopri di più

MonnaLisa Touch® vs. ThermiVa®: qual è quello giusto per me?

È normale sperimentare cambiamenti nella salute pelvica man mano che si invecchia. Per le donne, sintomi come la secchezza vaginale e la lassità sono un naturale...

Scopri di più

4 ragioni per la bassa libido nelle donne

La bassa libido o il basso desiderio sessuale possono avere un effetto dannoso sulla fiducia individuale di una persona e sulla relazione che ha con i partner intimi….

Scopri di più